Dare a Cesare quel che è di Cesare

«Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio». La vera ricchezza del credente è la relazione con Dio. Commento al Vangelo di don Cosimo Schena.

Con le parole e con le opere

La parabola odierna (Mt 21, 28-32) parla dei due figli invitati a lavorare nella vigna del padre, che hanno un comportamento molto diverso. «Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Commento al Vangelo del 27 settembre a cura di Don Pierluigi Nicolardi.

La giustizia di Dio? Usare Misericordia

Gli operai chiamati a lavorare nella vigna del Signore sono retribuiti allo stesso modo, nonostante abbiano lavorato in tempi diversi. Non sarebbe giusto che i primi ricevano di più? La risposta di don Cosimo Schena.

La gioia di per-donare

«Quante volte perdonare? In realtà, quando perdoniano qualcuno noi amiamo, gli stiamo donando il nostro amore» Commento al Vangelo della XXIV Domenica del Tempo ordinario.

Pietre d’inciampo o pietre angolari?

«Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso» (Mt 16,21-27). Commento al Vangelo del 30 agosto, XXII domenica del tempo ordinario, a cura di Don Pierluigi Nicolardi.

Per essere pietre vive

«Ma voi, chi dite che io sia?» (Mt 16,15). Commento al Vangelo del 23 agosto, XXI domenica del tempo ordinario, a cura di Don Pierluigi Nicolardi.