Beirut, la ricostruzione inizia dai giovani – Video

Il video della Scuola Sant’Anna racconta la speranza e il coraggio di suore, insegnanti e studenti impegnati nella ricostruzione. Sabato 29 agosto alle 15:30 diretta streaming dal Libano di sr. Myrna Farah

di Redazione

«Non è la prima volta che la città di Beirut viene colpita da un disastro o da una forte esplosione, non è la prima volta che la nostra scuola viene colpita nel suo cuore, nei suoi edifici, nel suo territorio. Per fortuna grazie a Dio questa volta non ci sono state perdite umane». Queste le parole di Suor Myrna Farah, direttrice della Scuola Sant’Anna della Congregazione delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret (Besançon), nel video realizzato con l’aiuto di un’ex alunna per promuovere una raccolta fondi destinata al progetto di ricostruzione dopo la devastante esplosione del 4 agosto.

Le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret, presenti da più di 100 anni nel quartiere di Wadi Bou Jmil, vicino al porto, sono impegnate nel soccorrere le persone più in difficoltà in questo tragico momento. Insieme a loro, la Fondazione Thouret sta operando per sostenere le famiglie più colpite della zona, distribuendo cibo, vestiario e beni di prima necessità e intervire nella sistemazione di piccole parti danneggiate delle loro abitazioni (pulizia delle case, installazione di porte e finestre, acquisto di piccole attrezzature: forno da campo, piatti e attrezzature sanitarie). E cercherà di contribuire alla ricostruzione di parte delle aule distrutte della Scuola Sant’ Anna.

Ma la testimonianza di una solidarietà concreta e vicina arriva anche da tanti giovani ex alunni, insegnanti e genitori, che hanno lasciato il lavoro per venire a raccogliere i detriti, a ripulire, far rinascere la speranza.
«Davvero la nostra gioventù è unica – dichiara Suor Myrna – e sono molto fiera. Ricostruiremo, riedificheremo tutti insieme, e tutto potrà tornare meglio di prima. È vero ciò che dice il filosofo Gibran: La vita non risiede nelle case di ieri, la vita risiede oggi nel cuore della nostra gioventù».

In diretta streaming sabato 29 agosto alle 15:30, la direttrice della scuola ci racconterà la speranza e il coraggio di suore, insegnanti, studenti e amici nell’affrontare questa sfida, nella speranza di continuare la missione educativa, di sanare tante ferite, di ricostruire nuovamente il Paese e far sorgere un’alba nuova.

Sarà possibile seguire la diretta a questo link http://bit.ly/EmergenzaBeirutFT

Per contribuire al progetto: fondazionethouret.org/donate/

Lascia un commento