III domenica di Avvento. Parola chiave: gioia. Commento al Vangelo (Video)

Siamo giunti alla III domenica di Avvento, chiamata Gaudete, cioè domenica della gioia. Nel Vangelo torna la figura di Giovanni Battista, che ha svolto il suo ministero in Betania: questo nome significa “casa della testimonianza” e può assumere un valore simbolico, indicando ciò che ogni Comunità è chiamata a diventare. Se vogliamo anche noi essere “casa della testimonianza” dobbiamo togliere ogni cosa che ci allontana da Dio per rendere questa casa, così come la nostra vita, splendente e gioiosa.

Commento al Vangelo di don Cosimo Schena – 13 dicembre 2020 III domenica di Avvento

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 1,6-8.19-28

Venne un uomo mandato da Dio:
il suo nome era Giovanni.
Egli venne come testimone
per dare testimonianza alla luce,
perché tutti credessero per mezzo di lui.
Non era lui la luce,
ma doveva dare testimonianza alla luce.

Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo». Allora gli chiesero: «Chi sei, dunque? Sei tu Elia?». «Non lo sono», disse. «Sei tu il profeta?». «No», rispose. Gli dissero allora: «Chi sei? Perché possiamo dare una risposta a coloro che ci hanno mandato. Che cosa dici di te stesso?». Rispose: «Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaìa».

Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei. Essi lo interrogarono e gli dissero: «Perché dunque tu battezzi, se non sei il Cristo, né Elia, né il profeta?». Giovanni rispose loro: «Io battezzo nell’acqua. In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete, colui che viene dopo di me: a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo
Questo avvenne in Betània, al di là del Giordano, dove Giovanni stava battezzando.

Don Cosimo Schena

* Don Cosimo Schena, sacerdote, poeta e filosofo. Parroco nella parrocchia San Francesco D’Assisi a Brindisi. Autore di Terra e Missione

Vuoi tenerti aggiornato sulle ultime notizie?
Iscriviti alla Newsletter di Terra e Missione

Lascia un commento