Fragilità e cura: le parole di un tempo nuovo. Celebriamo insieme il 2022

L’anno nuovo è come un quaderno nuovo della nostra vita che iniziamo. Terra e Missione e Il cerchio e la vita vi invitano a un incontro di spiritualità online per “aprirsi al nuovo anno con la consapevolezza di ciò di cui desideriamo prenderci cura: dentro e fuori di noi”.

Appuntamento mercoledì 5 gennaio alle ore 17:30

Stiamo ancora vivendo un momento dove, spesso, sperimentiamo la fragilità nelle sue varie forme. Sentiamo che apprendere a prenderci cura di noi e di ciò che ci circonda sia un atteggiamento che ci può aiutare a vivere con più intensità e qualità di vita.

Cura della nostra anima, del nostro desiderio profondo; come anche cura delle relazioni con l’Altro, con gli altri e le altre; cura della casa comune e del cosmo.

“Incuria si lega a indifferenza. Cioè all’atrofia della nostra sensibilità nei confronti delle realtà. Prendersi cura è un modo diverso di pensare il nostro rapporto con la realtà. Diverso dal dominio e diverso dal contratto”. Chiara Giaccardi e Mauro Magatti

Mercoledì 5 gennaio alle ore 17:30 ci offriamo un tempo e uno spazio per rispondere ad alcune domande: di cosa desidero prendermi cura? come mi prendo cura di me e della realtà? come sperimento la fragilità?

Chi desidera partecipare può iscriversi online a questo link: https://bit.ly/33R4vHU

Vuoi tenerti aggiornato sulle ultime notizie?
Iscriviti alla Newsletter di Terra e Missione

Lascia un commento