Coronavirus, da Castel Volturno un appello alla solidarietà

Riceviamo e pubblichiamo la lettera e il video appello di p. Daniele Moschetti, missionario comboniano che fa parte della Rete Castel Volturno Solidale: “Temiamo che Castel Volturno possa diventare una nuova Codogno”

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=Oj6S4at5RKU&w=560&h=315]

L’emergenza sanitaria per la pandemia di Coronavirus rende ancor più dura la vita della popolazione italo-africana che nell’area di Castel Volturno già sopportava il peso di problemi irrisolti da tempo: non hanno una rete familiare, si sentono distanti dalle istituzioni territoriali, non hanno accesso alla residenza pur pagando un fitto. Sono impiegati nell’agricoltura, nella filiera bufalina, nell’edilizia e d’estate sulle spiagge, ristoranti e pizzerie.

Le condizioni di quanti hanno bisogno di sostegno sono aggravate dalla quarantena e dalla povertà in uno dei comuni più a rischio di tensioni del Sud d’Italia. Anche i bisogni della popolazione non iscritta all’anagrafe che sono migliaia devono essere soddisfatti. Castel Volturno Solidale si appella a tutti per non lasciare indietro nessuno!!

Questa popolazione va oltre una cittadinanza di 25mila abitanti residenti. Vi sono migliaia di cittadini italiani e stranieri che sono domiciliati in un area di 27 km di lunghezza, oggettivamente grande e complessa da amministrare. Tante difficoltà ed emergenze, però, sono rese ancora più drammatiche dalla cieca burocrazia e dalla precarietà dei permessi di soggiorno. Auspichiamo quindi che si pensi anche a forme urgenti di regolarizzazione dei soggiorni e del lavoro.

Abbiamo creato un fronte unico tra singoli volontari italiani, africani e associazioni, e il comitato comprende la Caritas di Capua e Caserta, il Centro Fernandes, le Parrocchie, i Missionari Comboniani, il Centro sociale ex canapificio di Caserta, il Movimento dei Migranti e dei Rifugiati. Rispondere a questi bisogni primari, vuol dire anche combattere contro le mafie e lo sfruttamento!

VI CHIEDIAMO DI DARCI UNA MANO E SOSTENERCI IN QUESTO MOMENTO DI EMERGENZA CHE NON È SOLO SANITARIA MA ANCHE SOCIALE!! SE POTETE DONARE IN SOLIDARIETÀ CON NOI, OFFRIRE DONAZIONI E VIVERI !!

GRAZIE PER TUTTO CIO’ CHE POTRETE FARE!!

Caritas di Capua IBAN IT75C0898774840000000335908

Causale: COVID-19 Castel Volturno

Temiamo che Castel Volturno possa diventare una nuova Codogno. Una grande emergenza sanitaria e sociale ci chiede d’intervenire ora e subito. Remando Uniti rispondiamo a questo momento difficile per Castel Volturno, per l’Italia e per il mondo intero. Siamo davvero tutti sulla stessa barca come ci ha ricordato Papa Francesco, “….Fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda……così ci siamo accorti che non possiamo andare avanti ciascuno per conto suo, ma solo insieme”.

Castel Volturno, Aprile 2020

Per Info:

MIMMA D’AMICO – CENTRO SOCIALE EX CANAPIFICIO CASERTA csaexcanapificio@libero.it Tel: 333 4752396

ANTONIO CASALE – CENTRO IMMIGRATI FERNANDES CASTEL VOLTURNO info@centrofernades.it Tel. 339 2166107

DANIELE MOSCHETTI – MISSIONARI COMBONIANI CASTEL VOLTURNO danielemoschetti15@gmail.com Tel 345 8710005

Crediti foto: Giancarlo Capozzoli

Vuoi tenerti aggiornato sulle ultime notizie?
Iscriviti alla Newsletter di Terra e Missione

Lascia un commento