La creatività per battere la pandemia: nasce Radio Vega

di Redazione

Ci vuole anche la creatività per combattere questi tempi difficili di pandemia. Internet può aiutare in tal senso e fare in modo che i ragazzi possano esprimere le loro passioni con ingegno, nonostante la reclusione domestica imposta dal lockdown. È quello che hanno fatto oltre 15 ragazzi e ragazze del Gruppo Scout Agesci Roma 7 di Cesano, a nord di Roma, con l’incoraggiamento e il sostegno della loro comunità capi, impegnandosi a far nascere una nuova radio online.

La web radio si chiama Vega, come la costellazione, e prende il nome dal reparto scout locale “Vega”, che riunisce la fascia di età tra i 12 e i 15 anni. Va in onda tre giorni a settimana, generalmente il lunedì, mercoledì e venerdì, a partire dalle 16:30, con una striscia di programmazione che varia tra i 60-90 minuti. Tra gli argomenti trattati, i temi educativi e dello scautismo e le attività scout del gruppo locale, ma anche uno scambio di opinioni tra i ragazzi sul modo di affrontare questo periodo di isolamento e la “fase 2” di questa emergenza, creando un modo differente di pensare al futuro.

«Quando è scattato il lockdown – ci racconta il capo scout Ezio Da Rold -, insieme con i colleghi dello staff di reparto, Andrea, Giulia e Stefania, abbiamo pensato a come poter continuare le attività, seppure in modalità a distanza. L’idea della radio ci sembrava una cosa nuova e coinvolgente. Tra l’altro, uno dei capi si sta laureando in ingegneria informatica e quindi poteva mettere facilmente le sue competenze a servizio dei ragazzi».

«Il progetto è nato quasi per gioco – continua Ezio – ma ai nostri giovani piace moltissimo e si stanno impegnando con passione. Abbiamo dato in mano a loro la regia, solo loro a gestire il palinsesto e a coinvolgere altre persone per le interviste, come i gruppi scout di altre regioni o i ragazzi più grandi degli altri reparti. È un modo per mantenere i rapporti, socializzare e imparare qualcosa di nuovo divertendosi».

Per collegarsi alla radio, scaricare materiali informativi e conoscere la programmazione, è sufficiente collegarsi al sito www.roma7ve.ga.

Lascia un commento