Ecologia integrale e politica. A Roma due giorni di formazione con Greenaccord

La cura della casa comune può diventare una lente attraverso cui leggere la società e l’azione politica? È questa la domanda che sarà al centro del seminario organizzato da Greenaccord il 23 e 24 ottobre, di cui Terra e Missione è media partner. Tra i relatori padre Giacomo Costa, SJ, e Marco Tarquinio.

Seminario di formazione organizzato da Greenaccord, in programma a Roma il 23 e 24 ottobre

di Redazione

La cura della casa comune può diventare una lente attraverso cui leggere la società e l’azione politica? È questa la domanda che sarà al centro della due giorni organizzata da Greenaccord. Un seminario di formazione, in programma a Roma e Montefiascone (Vt) il 23 e 24 ottobre, del quale Terra e Missione è media partner.

«L’enciclica Laudato si’ rappresenta il testo più citato nei consessi nazionali ed internazionali dove si discute di temi ambientali – spiega il presidente di Greenaccord Alfonso Cauteruccio -. Gli stessi scienziati vi fanno spesso riferimento. Molti però si limitano a coglierne gli aspetti ideali tralasciando quelli concreti e operativi».

Da qui l’idea di una riflessione sulla possibilità di coagulare attorno al pensiero della Laudato si’ un movimento politico che possa attrarre quanti condividono la passione per la cura della casa comune.

«Si tratta di attuare la “conversione ecologica” di cui parla Papa Francesco – continua Alfonso Cauteruccio – per modificare profondamente la direzione del procedere dell’umanità, adottando criteri di giustizia sociale e giustizia ambientale. Ma tutto ciò passa attraverso un’azione politica e un impegno che vadano oltre i limiti dei tempi e delle decisioni a cui siamo abituati, per poter guardare al futuro con più serenità».

L’agenda ambientale interroga la politica

Sarà proprio il presidente il presidente di Greenaccord a presiedere l’appuntamento del 23 ottobre, che vedrà tra i relatori, alle 15:30, padre Giacomo Costa (direttore Aggiornamenti Sociali) per una riflessione su “Casa comune e concretezza politica nella Laudato si’ ”. A seguire, il sociologo e saggista Renato Mannheimer, Enrico Giovannini (presidente ASviS e docente Università Roma Tre), Edo Ronchi (presidente Fondazione per lo sviluppo sostenibile) e Cecilia Costa (docente di Sociologia Università Roma Tre) introdurranno il tema “Coagulare un progetto politico attorno alla Laudato si’?”. Alle 18:30, Ernesto Preziosi (già vicepresidente nazionale Azione Cattolica) e Gianni La Bella (coordinamento nazionale di Demos), entreranno nel concreto con alcune “Proposte politiche ispirate alla Laudato si’”. Le conclusioni saranno a cura di Andrea Masullo, direttore scientifico Greenaccord. A moderare sarà Mario Morcellini, Commissario AgCom.

Una nuova visione politica secondo la Laudato si’

Sabato 24 ottobre appuntamento a Montefiascone (Viterbo). La giornatà sarà presieduta da mons. Fabio Fabene (presidente Associazione Rocca dei Papi per un’ecologia integrale). Primo intervento, alle 9:30, di Marco Tarquinio, direttore del quotidiano Avvenire, con “Laudato si’ e Fratelli tutti! Per una nuova visione del mondo all’insegna delle relazioni”. Alle 10:15, le giornaliste Elisabetta Guidobaldi, capo servizio Ansa, e Christiana Ruggeri, Tg2 Rai, parleranno di “Giovani e impegno politico sui temi ambientali”. Alle 11:30 interverrà Stefano Masini (responsabile Ambiente Coldiretti), su “L’agricoltura sensibile all’ambiente”; alle 12:30, il giornalista e divulgatore Marco Gisotti, con le “Soluzioni ambientali per un’Italia green”; infine Alessia Ardesi, Responsabile Rapporti Istituzionali World Food Progamme parlerà di “Giustizia sociale e fame nel mondo”.

Sarà presente una diretta streaming dei due eventi sulla pagina Facebook di Greenaccord Onlus e dell’Associazione ROCCA DEI PAPI per una ecologia integrale

Per maggiori informazioni: www.greenaccord.org

One Comment Add yours

Lascia un commento