Un estraneo sulla strada. Storie di vita missionaria in Thailandia

di M. Elizabete Ferreira de Souza*

Siamo nel nord della Thailandia, in una regione chiamata Naan. Su una popolazione di oltre 478mila abitanti, i cristiani sono circa 500 e sono sparsi in un’area di 11.472 km quadrati.

Tra le varie attività portate avanti da noi Saveriane, abbiamo avviato l’“Infanzia Missionaria”: sono piccoli gruppi di bambini, per la maggiore parte buddisti. Lo scopo è praticare nella loro vita ciò che hanno trovato di bello e buono nella vita e nell’insegnamento del maestro amico: Gesù Cristo. Proselitismo? No, e neanche monopolismo. Cristo non è proprietà privata dei cristiani ed é venuto per tutti: cristiani, mulsumani e buddisti. Tutti hanno il diritto di conoscerlo ed io ho la grazia di conoscerlo ancora di più attraverso questi piccoli grandi missionari.

Condivido con voi l’insegnamento della nostra giovane teologa MIU, di 6 anni: i suoi genitori sono morti quando lei aveva 3 anni. La piccola si trova a 105 km da casa nostra, in un villaggio sulle montagne dove andiamo ogni settimana. Partecipa al nostro gruppo di Infanzia Missionaria, che questa settimana trattava il tema “un estraneo sulla strada”, la parabola del Buon samaritano. Avevo preparato l’attività per sottolineare ai bambini come quell’uomo sulla strada fosse un estraneo di cui il samaritano non conosceva l’identità e come era aiutato da quella persona solo perché ne aveva bisogno.

Dopo aver spiegato il brano, chiedo loro: “Noi conosciamo quell’estraneo sulla strada?” La piccola Miu risponde subito “sì”. A quel punto le chiedo: “E chi è?” Mi risponde con fermezza: “È Gesú!” E aggiunge: “Perche Gesú è presente nel bisognoso e nel povero”. Per portare avanti il discorso, continuo: “è vero, Gesù è presente in te, in lui, in lei…”. Avevo appena terminato quando Miu mi guarda e dice prontamente: “Sister, Gesú è presente anche in te”.

Hai ragione Miu, è anche in me! Grazie Miu per avermi aiutato a capire ciò che non avevo compreso e di ricordarmi quello che tante volte dimentico: quell’estraneo sulla strada non è un estraneo ma è Gesù, che è presente anche in me.

* Missionaria di Maria – Saveriana, missione di Naan, diocesi di Chiangrai

Vuoi tenerti aggiornato sulle ultime notizie?
Iscriviti alla Newsletter di Terra e Missione

Lascia un commento