A Padova torna il Missio meeting giovani con “In prima persona plurale”

Il 17 ottobre nuovo appuntamento con il Missio meeting giovani, proposta del Centro missionario di Padova per ragazzi dai 18 ai 35 anni. Focus sull’enciclica “Fratelli Tutti” di Papa Francesco.

di Redazione

“In prima persona plurale”: è questo lo slogan scelto per la quinta edizione del Missio Meeting Giovani 2021, che si terrà domenica 17 ottobre 2021 presso la parrocchia di Salboro (via Salboro 4b) a Padova.

Organizzato dal Centro missionario diocesano di Padova e condiviso in rete con tante altre realtà, dalle Comunità missionarie e religiose presenti in diocesi alla Pastorale Giovanile, a Medici con l’Africa Cuamm, l’appuntamento di quest’anno prevede la partecipazione di circa 300 giovani provenienti da tutto il territorio della Diocesi di Padova ma anche da altri luoghi del Triveneto. Obiettivo: creare uno spazio di conoscenza reciproca e di confronto per costruire una società solidale, basata sul rispetto della dignità e dei diritti di ogni persona.

L’evento è incentrato sull’enciclica di papa Francesco “Fratelli Tutti” ed ha l’obiettivo di mettere in relazione non solo chi ha vissuto esperienze di missione o di volontariato internazionale, ma anche tutti coloro che hanno il semplice desiderio di farsi delle domande su valori legati alla fraternità e alla solidarietà. L’enciclica stimolerà i giovani ad interagire per cogliere insieme la bellezza dell’umano e l’impegno per la giustizia e la pace.

Il programma, che inizia alle 9:15, prevede un dialogo con i testimoni: don Mattia Ferrari, suor Lucia Corradin e Giandonato Salvia. A seguire, intermezzi musicali e momenti di animazione. Mentre nel pomeriggio ci sarà spazio per i diversi workshop. L’incontro terminerà con la Santa Messa (ore 16:30), che sarà presieduta dal missionario della Società delle Missioni Africane padre Gigi Maccalli.

Il programma con le modalità di iscrizione e partecipazione è disponibile sul sito: www.missiomeeting.it

Vuoi tenerti aggiornato sulle ultime notizie?
Iscriviti alla Newsletter di Terra e Missione

Lascia un commento