Tempo del Creato

Al via domenica “Il Tempo del Creato”, dal 1° settembre al 4 ottobre cristiani uniti per difendere la casa comune. Terra e Missione tra i partner ufficiali.

di Redazione

Terra e Missione annuncia la sua partecipazione al Tempo del Creato, in un percorso di accompagnamento a migliaia di cristiani di tutto il mondo in questa celebrazione trasformativa che ci incoraggia tutti  a prenderci cura della nostra casa comune.

Come partner di questa iniziativa mondiale, abbiamo deciso di dedicare la nostra rubrica mensile di live streaming “Al cuore della missione” alla Laudato Si’. Il 16 settembre alle ore 18.30 saranno protagonisti dell’evento in live streming: P. Enzo Fortunato, OFM Conv. Giornalista e direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, e Silvia De Munari, volontaria di Operazione Colomba, corpo nonviolento di Pace dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi.

Ti incoraggiamo a prendere parte a questa celebrazione ecumenica e registrare adesso la tua partecipazione a Tempo del Creato.

Il Tempo del Creato è un momento per rinnovare la nostra relazione con il nostro Creatore e tutta la creazione attraverso il pentimento, il risanamento e la gioia vissuta insieme. Questo tempo annuale, che va dal 1 settembre al 4 ottobre, è il nostro momento per connetterci con il nostro Creatore a un livello più profondo e consapevole.

Storia

Per decenni, i cristiani di tutto il mondo si sono riconciliati con il nostro Creatore durante questo tempo annuale.

Il patriarca ecumenico Dimitrios I ha proclamato, per gli ortodossi,  il 1 settembre giornata di preghiera per il creato già nel 1989. In effetti, l’anno liturgico della chiesa ortodossa inizia in questo giorno proprio con una celebrazione di Dio e della creazione del mondo.

Da allora, anglicani, luterani, evangelici e cristiani riformati hanno abbracciato questo tempo  come parte integrante del proprio calendario annuale.

Papa Francesco ha reso ufficiale nel 2015 l’inclusione di questo tempo nella Chiesa cattolica. L’anno scorso, il Santo Padre ha usato parole forti  quando ha invitato tutti i cattolici a prendere parte all’iniziativa ecumenica: “E’ questo il tempo per riabituarci a pregare a contatto con la natura…il tempo per riflettere sui nostri stili di vitaper intraprendere azioni profetiche… per orientare il pianeta verso la vita, anziché incontro alla morte.”

Ulteriori informazioni sulla storia del Tempo del Creato sono disponibili qui.

Il focus del Tempo del Creato 

Durante il Tempo del Creato ci riuniamo come fratelli e sorelle della famiglia ecumenica nella preghiera e nell’azione per la nostra casa comune.

Quest’anno, tra le crisi che hanno scosso il nostro mondo, siamo mossi  dall’urgente necessità di riparare i nostri rapporti con il creato e l’un l’altro.

Dal 1 settembre al 4 ottobre, entreremo in un momento di risanamento e speranza, un giubileo per la nostra Terra, che richiede modi radicalmente nuovi di vivere con la creato.

Date Importanti 

Il Tempo inizia il 1 settembre, giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, e termina il 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi, patrono dell’ecologia, amato da molte confessioni cristiane. Durante la celebrazione di questo tempo, i cristiani di tutto il mondo si riuniranno per recuperare e ripristinare i legami che ci curano.

Leader cristiani di tutto il mondo ci invitano a partecipare a Tempo del Creato, dal 1 settembre al 4 ottobre. Unisciti anche tu alla famiglia cristiana mondiale registrando la tua partecipazione qui.

Lascia un commento